Traffico_e_pedoni.jpgPiero Angela e Diego Abatantuono sono i testimonial della campagna di sensibilizzazione “Vacanze coi fiocchi” per la sicurezza stradale dei pedoni. Perché se c’è un momento buono per guidare senza mettere a rischio la propria vita e quella degli altri è la pausa estiva. Purtroppo, invece, proprio agosto è il mese in cui si muore di più sulle strade (386 vittime nel 2011). Per questo torna, per la quattordicesima estate consecutiva, la campagna “Vacanze coi fiocchi”, impersonata quest’anno da Piero Angela, Diego Abatantuono e Snoopy, che invitano chi guida ad essere prudente, a rispettare le regole e gli altri utenti della strada.

Così, verrà distribuito in tutta Italia un opuscolo con una cartolina di Snoopy negli inusuali panni di un automobilista e l’appello di Piero Angela, che ci ricorda che “più della metà delle tragedie stradali sono dovute a quattro cause: disattenzione, velocità eccessiva, mancato rispetto delle distanze di sicurezza e mancato rispetto delle precedenze. Si tratta di comportamenti facilmente evitabili con un po’ di attenzione, prudenza e rispetto delle regole e degli altri”. Ed ecco allora alcuni semplici consigli per viaggiare sicuri:

  • Non metterti in viaggio dopo aver mangiato per evitare colpi di sonno dovuti alla digestione.
  • Evita gli alcolici prima della partenza. Il limite alcolemico generale è di 0,5 gr/l, per chi ha meno di 21 anni o ha la patente da meno di 3 anni il limite è addirittura zero!
  • Assicura i bambini sui seggiolini (fino a 18 kg) o sui riduttori omologati (fino ai 36 Kg).
  • Rispetta la distanza di sicurezza e i limiti di velocità.
  • Mentre guidi rimani concentrato e non ti distrarre. Se sei stanco fermati a riposare.
  • Controlla la corretta pressione delle gomme, se l’auto è molto carica aumentala seguendo sempre le indicazioni del libretto d’uso e manutenzione.
  • Verifica il consumo del battistrada e l’usura dei fianchi dei copertoni. Lo spessore del battistrada, secondo il Codice della Strada, non deve essere inferiore a 1,6 mm, ma in realtà è bene che non scenda mai sotto i 2 mm.
  • Posiziona correttamente le valige più pesanti verso il centro dell’auto per limitare le variazioni di comportamento dell’auto stessa e fissa bene il carico. Non lasciare oggetti liberi che in caso di urto potrebbero trasformarsi in proiettili vaganti.

L’opuscolo ci ricorda inoltre che non è vero che sui sedili posteriori le cinture non servono. Anzi il loro uso è obbligatorio e necessario, perché in caso di urto i passeggeri vengono sbalzati fuori dall’auto esattamente come chi occupa i posti anteriori e la presenza degli schienali dei sedili anteriori non è di nessuna utilità.

Diego Abatantuono ci confessa che “I piloti migliori si vedono nelle curve lente, questo lo dicono quelli che corrono in Formula 1. Così, quando voglio migliorare, rallento. Per guidare meglio, guardare meglio, arrivare meglio. Meglio no?”.
La campagna, che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è promossa dal Centro Antartide e dall’Osservatorio per l’educazione stradale e la sicurezza della Regione Emilia-Romagna, inizia in questi giorni e terminerà a settembre. Sabato 27 luglio l’opuscolo verrà distribuiti ai caselli autostradali.

26 luglio 2013

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui