DifesaCivile.jpgGià da alcune settimane è in corso la campagna di raccolta di firme per la proposta di legge popolare “Un’altra difesa è possibile“, promossa da sei reti del panorama pacifista e nonviolento italiano che sono la Conferenza Nazionale Enti Servizio Civile, Forum Nazionale Servizio Civile, Rete della Pace, Rete Italiana per il Disarmo, Sbilanciamoci, Tavolo Interventi Civili di Pace. Dietro a queste sigle stanno decine di associazioni e movimenti che tra gli altri comprendono la stessa Legacoop, l’Arci, la Cgil, le Acli, la Caritas, Legambiente e il Wwf.

L’idea che sta alla base del progetto (a sostegno della quale dovranno essere raccolte almeno 50 mila firme entro maggio) è di proporre un modello alternativo di difesa, slegato dalle logiche delle forze armate e rispondente al combinato disposto dei principi affermati negli artt. 11 e 52 della nostra Costituzione. La proposta prevede la creazione di un Dipartimento ad hoc, alle dipendenze della presidenza del Consiglio del ministri che collabori con il dipartimento della Protezione civile e quello dei Vigili del fuoco. Queste attività potranno essere finanziate attraverso il contributo volontario del 6xmille entro la fiscalità generale dello Stato.

Per maggiori informazioni (anche sui comitati locali di sostegno e sul come  firmare): www.difesacivilenonviolenta.org. Per contattare il coordinamento della campagna,  tel. 045/8009803, mail info@difesacivilenonviolenta.org.

marzo 2015

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) forniti dall’utente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (il nominativo dell’Utente sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggono il commento). L’indirizzo e-mail potrà inoltre essere trattato per informare l’utente su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (es. risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, ecc.).

I dati personali forniti dall’utente saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui l’articolo selezionato sarà pubblicato sul sito web.

La base giuridica di tale trattamento è connessa alla volontà dell’utente di lasciare un suo commento ad un articolo selezionato ed esplicitare pubblicamente le proprie opinioni (v. art. 6, par. 1, lett. b, GPDR, esecuzione di un contratto di cui l’Utente è parte o esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso).

I dati personali dell’utente saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o da altri soggetti legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

L’utente ha il diritto di ottenere da Editrice Consumatori Società Cooperativa, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando Editrice Consumatori Società Cooperativa ai recapiti quivi indicati.

Qualora l’utente ritenga che il trattamento dei suoi dati personali avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

Per visualizzare l’informativa integrale sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui