Mondo Coop

Dalle etichette ai carrelli, Coop è contro la violenza

carrello antiviolenza

Oltre il 60% dei consumatori, soprattutto donne, legge l’etichetta prima di acquistare un prodotto, a caccia di informazioni utili: ingredienti, calorie, data di scadenza, eventuali allergeni… E se insieme alla “carta di identità” del prodotto trovassimo stampato in etichetta anche il 1522, cioè il numero di telefono da chiamare per …

Società

“Gli uomini dicano no alla violenza contro le donne”

Che Fiorella Mannoia fosse dalla parte delle donne era risaputo, ma che lo fosse anche da quella degli uomini, o almeno di alcuni di essi, potrebbe meravigliare solo chi non la conosce bene. Perché il femminismo che le sta a cuore non è mai stato a senso unico. «Non dobbiamo …

Redazione

Redazione

Solidarietà

Gli odontoiatri: ecco come aiutare le donne vittime di violenza

opuscolo andi contro la violenza

In questi giorni si registrano purtroppo ancora femminicidi, compiuti da partner o ex partner, e i dati sulla violenza maschile contro le donne non diminuiscono. Di.Re (Donne in Rete contro la violenza) ha presentato il rapporto relativo al 2020: le donne che si sono rivolte ai centri antiviolenza sono oltre …

Redazione

Redazione

Società

Coop in campo: con “Frutti di pace” sostieni le associazioni di aiuto delle donne

Un gesto semplice per un prodotto simbolico. Da sempre Coop è tesa alla valorizzazione del ruolo della donna e della sua dignità e anche in questo 2020, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre, rinnova il suo impegno e lo fa come …

Redazione

Redazione

Società

La violenza nemica delle donne

Sono milioni nel mondo. Bambine, ragazze e donne vittime di uomini brutali. Viene definita violenza di genere perché «quest’espressione racchiude i tanti tipi di violenza contro le donne che, a livello globale, sono offese nei loro diritti umani enormemente più degli uomini», spiega Silvia Fornari, docente di sociologia all’Università di …

Società

Violenza di genere, in aumento durante il lockdown

È il capitolo più nero del vissuto femminile durante il lockdown, ovvero la violenza di genere e l’impossibilità di evitarla a causa del confinamento in casa, senza poter uscire né chiedere aiuto. Sono state 5.031 le telefonate valide al 1522, il numero di emergenza per sostenere le vittime, il 73% …