Il lavoro è cambiato e cambierà ancora

La pandemia del coronavirus ha avuto un effetto dirompente sulle organizzazioni, accelerando la velocità della digitalizzazione e rendendo improvvisamente obbligatorie scelte che prima sembravano impossibili: così finalmente molte aziende hanno rotto il tabù del lavoro a distanza, che durante il lockdown è stato l’unico modo possibile per far funzionare gli …

Siamo donne o pellicani?

In questi ultimi tre mesi ho cucinato due pasti al giorno – tralasciando l’organizzazione di una colazione e due merende, più svariati spuntini. Fate voi i conti, anzi no, vi aiuto: togliendo quell’unica pizza d’asporto e quelle due volte che il compagno ha collaborato alla cena – già impostata, beninteso …

Ridurre il colesterolo con la dieta

In Italia una persona su quattro ha un livello di colesterolo nel sangue superiore a quello ottimale. I numeri continuano a evidenziare un aumento del rischio associato ai livelli di colesterolo “cattivo” (LDL) di avere malattie cardiovascolari, quali infarti o ictus. L’aumento del rischio è così evidente che molti gruppi …

Perché nelle “task force” manca il medico giusto?

Sono decine le “task force” messe insieme per orientare il mondo post coronavirus da parte di governi, regioni, associazioni commerciali e industriali. E molti hanno annunciato che questo mondo futuro, per evitare i gravi rischi che corriamo per i cambiamenti climatici e il degrado degli ecosistemi, dovrà assolutamente essere più …

Uscire dall’emergenza coronavirus? Facciamolo in bici

Parliamo di biciclette e di come potrebbero aiutarci ad uscire da questa stramaledetta pandemia un po’ meglio di come ci siamo entrati. Come persone, stili di vita, consumi, salute e pancetta. Con una premessa: io non sono obiettivo perché mi sono innamorato della bicicletta. Innamorato è troppo: invaghito, una passioncella. …

Mangiare in casa e fuori

Qualche anno fa, proprio nelle pagine di questa rivista, mi è capitato di riflettere sul senso che l’espressione “fatto in casa” ha assunto nel linguaggio contemporaneo. Scrivevo che “fatto in casa” è sinonimo di qualità e trasmette un’idea decisamente positiva, vincente sul piano culturale così come nel marketing commerciale, tant’è …

Non basterà solo una app a salvarci dal coronavirus

Una delle conseguenze della scarsa diffusione della cultura scientifica è che l’atteggiamento dell’opinione pubblica nei confronti della tecnologia oscilla fra due poli: da una parte il sospetto verso ogni “nuova diavoleria”, e dall’altra una fede cieca nell’esistenza di una soluzione tecnologica per tutto. Così, quando si è iniziato a parlare …

Facciamo ripartire la cultura

«O Alcinoo potente, fra le tue genti illustre, certo è bello ascoltare un cantore com’è costui, che ha la voce simile a quella di un dio. Io dico che non esiste cosa più bella di quando regna la gioia tra il popolo e nella sala i convitati, seduti l’uno accanto …

Lievito, tempi di vita  e coronavirus

La pandemia in atto, e il confinamento in casa  stanno cambiando, per molti italiani, il modo con cui viviamo il passare del tempo: il numero di attività che possiamo svolgere è per forza ridotto, e abbiamo il tempo per pensare a quali valga la pena di svolgere. Molti dei nostri …

Per un’economia al servizio dell’uomo

Ripartire dopo il coronavirus, ma come? Come prima, più di prima, è la visione più banale e probabilmente più rischiosa. La tentazione di ripianare i danni economici con gli stessi strumenti antecedenti lo stop forzato è forte. Basta premere ancor più sull’acceleratore della crescita per compensare le perdite, tanto più …