Qualche giorno di pausa, una fuga di poche ore per staccare, un fine settimana lungo, da assaporare. Basta poco per ricaricarsi, e ottobre e novembre potrebbero ancora i mesi giusti per godere di belle giornate all’aperto e concedersi il piacere di una mini-vacanza. Alle terme, in montagna, in una città d’arte o un borgo nel verde, magari vicino a casa e ben distanziati. L’Italia, e anche alcuni dei paesi europei più prossimi a noi, continuano ad offrire allettanti occasioni per viaggi che sono piccoli solo nei prezzi e nella distanza.

Un fattore da non trascurare, visto che, secondo il portale italiani.coop di Ancc Coop, si stima che gli italiani quest’anno abbiano tagliato del 20% la spesa per viaggiare. Partire per pochi giorni o una settimana low budget è possibile, soprattutto nel nostro Paese. Tanto più che potremo visitare le località più belle senza folla, dato che nei prossimi mesi saranno ancora pochi i turisti stranieri (-41% gli arrivi in Italia quest’anno, secondo il Ciset dell’Università di Venezia).

Un salto in Europa Rimane ancora difficile invece andare serenamente all’estero: molte destinazioni internazionali restano “bloccate” dai rischi di annullamento dei viaggi causa pandemia, o vincolate alla richiesta di test anti-Covid in ingresso o in uscita dal Paese. Ma qualche opportunità per rigenerarsi fuori confine c’è.

Secondo la rete di agenzie di viaggi di Robintur Travel Group, all’estero le mete più gettonate, sicure e facilmente raggiungibili in queste settimane sono Austria, Slovenia e Svizzera, dove si viaggia senza vincoli per i cittadini italiani e con protocolli di sicurezza affini all’Italia (mascherine, igiene delle mani e distanziamento). Fra le grandi città d’arte, porte aperte e collegamenti attivi con Lisbona in Portogallo e Praga nella Repubblica Ceca.

In un fine settimana o poco più si può godere della natura, visitare antichi borghi e centri storici, gustare sapori d’altri tempi o approfittare di rinomate località di benessere per una pausa in bellezza tra tisane e bagni di fieno.

La montagna del foliage In ottobre e novembre anche la montagna si veste di colori e suggestioni incantevoli. È il momento giusto per trascorrere qualche giorno in Trentino: passeggiare nei boschi immersi nel foliage dorato dell’autunno, visitare borghi e castelli, dedicarsi alla enogastronomia tipica ed alle visite nelle cantine e nelle fattorie che, fino a fine ottobre, sono impegnate nella raccolta delle mele.

Una vacanza salutare e green, fatta di spazi fruibili e vita all’aria aperta, in cui contare su una fitta rete di piste ciclabili, rifugi, buoni trasporti pubblici, alberghi eco-friendly e, in generale, alberghi comodi e sicuri.

In attesa dell’apertura degli impianti sciistici, gli sportivi potranno comunque regalarsi una vacanza attiva con passeggiate in quota e sport adrenalinici come il parapendio.

Parola d’ordine: benessere Altro classico d’autunno sono i soggiorni termali, che da ottobre fino a primavera inoltrata consentono di immergersi nella bellezza dell’Italia: le sorgenti sono disseminate lungo lo stivale, in località splendide da visitare nella mezza stagione.

La meta più magica è probabilmente Ischia, che gode tutto l’anno di un clima mite e accogliente. Infinite le possibilità di alloggio, con piscine e centri termali, di tutte le categorie, a Ischia Porto e Ischia Ponte, Sant’Angelo, Casamicciola, Lacco Ameno e Forio.

Nell’esplosione di una natura verdissima e generosa, da queste località si parte per scoprire i borghi più animati e quelli nascosti, la bellezza tranquilla e fuori stagione delle spiagge dei Maronti, di Citara e di San Montano, il piacere di un bicchiere di vino ischitano da sorseggiare in uno dei tanti ristorantini affacciati su scorci suggestivi, nel verde e sul mare dell’isola.

Più a nord, tra le mete assai meno note ma da non perdere, le Terme di Sorano, nell’alta Maremma Toscana a cavallo con la Tuscia, area nel cuore dei borghi del tufo. Prima o dopo un bagno rigenerante nell’acqua ricca di proprietà depurative e curative, si esplorano pievi, rocche, piazze ed edifici di pietra in un contesto incontaminato. Tra le escursioni l’area del Parco archeologico del Tufo, con le misteriose necropoli etrusche e la fitta rete di “vie cave” intagliate nella roccia, e i vicini borghi di Pitigliano, Sovana, Montemerano e Vitozza, un insediamento rupestre con circa 200 grotte, resti di castelli e colombari nascosti fra i sentieri del bosco.

Nella patria del wellness La patria del benessere nella natura all’estero è invece la Slovenia, dove operatori specializzati come Firmatour propongono splendidi resort con trattamenti wellness e spa, anche con formule per famiglie con bimbi gratis e sistemazione in family room.

Tra le località più rinomate c’è Rimske Terme, dove l’acqua curativa sgorga ancora dalle sorgenti romane in un fiabesco paesaggio tra i boschi. Nell’edificio storico, sorto a metà dell’800, sono passate le teste coronate e notabili di mezza Europa, come la principessa Vittoria d’Inghilterra e Prussia, la sorella di Napoleone, la principessa Murat.   

E per partire con Robintur e ViaggiCoop… Dai mercatini di Natale e Capodanno alle proposte più allettanti alle terme, con tante offerte dedicate ai soci Coop per l’inverno 2020-2021: sul sito www.robintur.it è costantemente aggiornata la ricca proposta di viaggi selezionati dalle agenzie di viaggi Robintur e Viaggi Coop.

Sul sito è possibile trovare ispirazioni, approfondimenti, prenotare on line ed anche fissare il proprio appuntamento in agenzia per incontrare un consulente di viaggio (info su: https://www.robintur.it/appuntamento).

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui