Negli ultimi mesi abbiamo già altre volte parlato delle novità che la linea di vini Fior fiore Coop sta via via proponendo in un costante  percorso di allargamento della sua offerta.

Parliamo di un’offerta fatta da vini tipici e spumanti di alta qualità, rappresentativi di regioni, territori, vitigni, colture, culture e realtà produttive molto diverse tra loro. Tutti i vini Fior fiore Coop, anche in virtù di queste differenze, rappresentano l’eccellenza, la ricchezza e la bellezza della varietà dei territori da cui provengono, e per questo Coop seleziona i progetti ed i produttori migliori: solo cantine di grande esperienza e vini che vengono selezionati solo per le etichette Fior fiore.

Dunque anche a ridosso di questo periodo natalizio le novità non mancano. Cominciando da quello che è ormai un classico, e cioè il Valdobbiadene Prosecco superiore Docg Fior fiore, che  viene proposto nella versione Magnum da un litro e mezzo in edizione limitata, in un elegante astuccio.

Poi ci sono anche nuovi e importanti arrivi, tutti selezionati in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier. Parliamo del Chianti Classico Docg della cantina Rocca delle Macie, del Montepulciano d’Abruzzo Dop della cantina Illuminati e dell’Etna Rosso Doc della cantina Firriato. Tre grandi rossi di eccezione che sono espressione della migliore tradizione italiana.

Quanto al Chianti classico Docg della cantina Rocca delle Macie (il vitigno è il sangiovese) è da servire a una temperatura di 16-18°C, ed è ottimo come aperitivo, ma si abbina egregiamente a formaggi, primi piatti in genere ed a preparazioni a base di carni bianche, rosse, senza dimenticare la selvaggina.

Il Montepulciano d’Abruzzo Doc riserva della cantina Illuminati (il vitigno è il Montepulciano), la degustazione è consigliata a una temperatura di 16 – 18°C. E’ un vino ottimo come accompagnamento di paste ripiene o con sughi robusti, arrosti di carni rosse, brasati, selvaggina,  formaggi semi-stagionati; ideale con carni di agnello e capretto.

L’Etna rosso  Doc della cantina Firriato (i vitigni sono 70% Nerello Mascalese – 30% nerello Cappuccio) è un vino da servire a  16-18°C ed è ideale da abbinare con la cucina siciliana come parmigiana di melanzane, tonno scottato, involtini alla siciliana, bucatini con sarde, pasta alla norma.

Importante ribadire che per tutti i vini Fior fiore si tratta sempre di produzioni uniche, vini realizzati cioè dalle cantine solo per Fior fiore con quelle determinate caratteristiche e da quei vigneti di provenienza. La filiera è controllata e con tracciabilità certificata fino alle aziende agricole che conferiscono le uve. Pertanto, la disponibilità di ogni vino oltre ad essere limitata dipende ogni anno dagli andamenti della vendemmia. Per questo motivo, può capitare che non tutti i vini siano sempre presenti su tutti gli scaffali Coop (perché non sempre la qualità va di pari passo con la quantità).

Per saperne di più sui vini Fior fiore, sulle cantine partner e sui progetti vinicoli selezionati, si può consultare la pagina www.e-coop.it/vini-fiorfiore. Lì sono disponibili schede di ogni singolo vino, ma anche video realizzati in vendemmia presso le cantine con interviste ad enologi ed agronomi.

Tra gli altri vini Fior fiore come “grandi rossi” ci sono il Bravìolo rosso di Toscana Igt, il Casalguerro lambrusco di Modena Dop, il Primitivo di Manduria Dop; tra i bianchi il Gewürztraminer Südtirol Alto Adige Doc e il Sauvignon Friuli colli orientali Doc, il Fiano di Avellino Docg, il Sicilia Doc Catarratto; gli spumanti sono il Valdobbiadene, prosecco superiore Docg Millesimato  e il Monogram Franciacorta Docg pas dosé millesimato. 

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *