Per recuperare i piatti forti della nostra tavola, che proprio perché cucinati spesso, spesso avanzano, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

La pasta, sia lunga che corta, può diventare uno sformato con una semplice gratinatura di parmigiano e pangrattato. Ma si può arricchire anche con provola a pezzi o mozzarella. Con l’aggiunta di uova (in ragione di una ogni 50-60 grammi) si può comporre una deliziosa frittata di pasta da far rapprendere in padella, mentre più complicata è la sua sorella povera senza uova, la napoletana “frittata di scammaro”: pasta già cotta fatta dorare in padella con aggiunta, eventualmente di olive, capperi, prezzemolo.

Il riso, qualsiasi riso o risotto, oltre a gratinare in forno o a saltare in padella – anche qui con un’aggiunta di ingredienti magari “svuotafrigo” – può trasformarsi in crocchetta  (simile un po’ all’arancino) – se mescolato a un po’ di formaggio grattugiato o farina di ceci. Le crocchette andranno passate nella farina, poi nell’uovo sbattuto, e ancora nel pangrattato e poi fritte.

Tutti questi “recuperi” funzionano egregiamente, anzi meglio, nel più frequente dei fallimenti culinari, ovvero la pasta o il riso scotti.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) forniti dall’utente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (il nominativo dell’Utente sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggono il commento). L’indirizzo e-mail potrà inoltre essere trattato per informare l’utente su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (es. risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, ecc.).

I dati personali forniti dall’utente saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui l’articolo selezionato sarà pubblicato sul sito web.

La base giuridica di tale trattamento è connessa alla volontà dell’utente di lasciare un suo commento ad un articolo selezionato ed esplicitare pubblicamente le proprie opinioni (v. art. 6, par. 1, lett. b, GPDR, esecuzione di un contratto di cui l’Utente è parte o esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso).

I dati personali dell’utente saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o da altri soggetti legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

L’utente ha il diritto di ottenere da Editrice Consumatori Società Cooperativa, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando Editrice Consumatori Società Cooperativa ai recapiti quivi indicati.

Qualora l’utente ritenga che il trattamento dei suoi dati personali avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

Per visualizzare l’informativa integrale sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui