Il New York Times con il fumetto Il suicidio dell’extra vergine racconta di come l’olio d’oliva venga importato dall’estero (da Spagna, Marocco e Tunisia), mischiato assieme a oli di bassa qualità (il porto di Napoli sarebbe la centrale per l’importazione), quindi sofisticato col beta carotene per camuffare il sapore e venduto come italiano, grazie a leggi troppo permissive. Questa denuncia è stata ampiamente ripresa dai giornali e dai social network di tutto il mondo, suscitando un giustificato allarme… Per questo Coop ricorda che fin dal 2001 – per quanto riguarda il proprio prodotto a marchio – applica uno specifico disciplinare per l’olio extra vergine di oliva che definisce le procedure, la documentazione ed i controlli necessari per la produzione. L’attività viene rivolta sia ai fornitori che ai sub fornitori; in particolare i frantoi utilizzati vengono ispezionati nelle diverse fasi del processo produttivo. Vengono controllate le caratteristiche igienico sanitarie degli impianti di lavorazione, la rintracciabilità, le caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche.
Per quanto concerne la tracciabilità Coop è sempre in grado di verificare il ricevimento e la lavorazione delle olive, come anche i controlli riguardano i trasporti ed i magazzini. Per garantire tutto questo inoltre vengono effettuate analisi presso laboratori altamente qualificati verificando indicatori merceologici, indicatori della conservazione e della genuinità. Si tratta di un controllo che costa oltre 50mila euro l’anno ma che permette di dare garanzie nei confronti dei consumatori.

Se vuoi saperne di più sulle garanzie che offre Coop a chi consuma l’olio extravergine a marchio, leggi l’intervento di Claudio Mazzini responsabile sostenibilità, innovazione e valori di Coop Italia.

29 gennaio 2014

redazione

redazione

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui