Mujica.jpgÈ un personaggio che nonostante i suoi 81 anni di età e l’essere di fatto un uomo politico, nel suo recente viaggio in Italia, ha sempre trovato ad ascoltarlo folle di giovani e sale gremitissime. Parliamo di Josè “Pepe” Mujica, presidente della Repubblica in Uruguay dal 2010 al 2015 che nel nostro paese è venuto a presentare il libro “Una pecora nera al potere” (Lumi Gruppo Editoriale, www.gruppolumi.it) nel quale due giornalisti come Ernesto Tulbovitz e Andres Danza hanno ricostruito le straordinarie vicende di un uomo che da guerrigliero Tupamaros, negli anni ’60 e ’70 del secolo scorso, è finito per quattro volte in carcere (l’ultima volta per ben 12 anni) nel periodo della dittatura che opprimeva il suo paese, ha poi costruito una intensa e appassionata carriera politica che lo ha portato appunto a diventare presidente.

Ma la popolarità planetaria di Mujica è legata soprattutto al mondo con cui lui ha interpretato la sua presenza al potere, rinunciando al 90% dello stipendio e continuando a vivere nella sua piccola fattoria insieme alla moglie Lucia Topolansky. La sobrietà, la passione e il rigore morale che sono fondamento della sua vita, Mujica li ha proposti anche nelle sedi internazionali in cui è intervenuto (dall’assemblea delle Nazioni Unite al vertice sul clima di Rio de Janeiro) e proprio questo ha affascinato i tanti giovani che magari lo hanno scoperto da qualche video su You Tube.

“La vita è un miracolo, essere vivi è un miracolo – spiega lui -. E non possiamo vivere oppressi dal mercato che ci obbliga a comprare, ancora e ancora. Anche perché non paghiamo con i soldi, ma con il tempo della nostra vita. Quel che vorrei lasciare ai giovani è proprio la capacità di destinare più tempo alla vita vera”.

Al centro delle sue riflessioni la preoccupazione per il futuro di un’umanità che deve porsi il tema di uno sviluppo davvero sostenibile, combattendo ingiustizie e diseguaglianze: “Vedo le divisioni e gli egoismi che contrassegnano la nostra epoca. Ma l’uomo deve imparare a pensare come specie, come insieme. La soluzione vera dei problemi si può costruire solo così. Del resto la Natura tante volte ha dimostrato la sua grandezza. Se eliminò i dinosauri perché non potrebbe farlo con noi?”.

Riflessioni di un uomo colto, ma che sa parlare con una semplicità che viene colta immediatamente da tutti e che nonostante i drammatici problemi che la realtà ci propone, è ricco di una carica non comune: “Viviamo in un mondo meraviglioso, ma non sempre ne vediamo le meraviglie. Le scosse sono fondamentali, perché ogni tanto si ha la sensazione che l’essere umano passi vicino alla bellezza e non la veda”.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) forniti dall’utente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (il nominativo dell’Utente sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggono il commento). L’indirizzo e-mail potrà inoltre essere trattato per informare l’utente su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (es. risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, ecc.).

I dati personali forniti dall’utente saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui l’articolo selezionato sarà pubblicato sul sito web.

La base giuridica di tale trattamento è connessa alla volontà dell’utente di lasciare un suo commento ad un articolo selezionato ed esplicitare pubblicamente le proprie opinioni (v. art. 6, par. 1, lett. b, GPDR, esecuzione di un contratto di cui l’Utente è parte o esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso).

I dati personali dell’utente saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o da altri soggetti legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

L’utente ha il diritto di ottenere da Editrice Consumatori Società Cooperativa, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando Editrice Consumatori Società Cooperativa ai recapiti quivi indicati.

Qualora l’utente ritenga che il trattamento dei suoi dati personali avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

Per visualizzare l’informativa integrale sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui