La mascherine sono divenute dei beni di prima necessità al tempo del Covid e ce ne sono di tante tipologie. Quelle cosiddette “di comunità”, monouso o lavabili, anche auto-prodotte, sono consentite e non sottostanno a particolari certificazioni. Rappresentano una misura complementare di contenimento rispetto alle mascherine a uso medico, certificate, che si possono dividere in due grandi gruppi: chirurgiche e filtranti.

Grafico vendita mascherine in Coop

Le prime, monouso, generalmente costituite da tre strati sovrapposti di poliestere, proteggono soprattutto chi ci circonda (per il 20% anche chi le i

ndossa, dati Oms) e sono indicate per un uso quotidiano. In quanto dispositivi medici, devono avere la sigla Ce ma possono essere importate anche in deroga da paesi extra Ue.
Le mascherine filtranti, che aderiscono completamente al volto, sono progettate invece per difendere allo stesso modo chi le indossa e chi ci circonda dagli aerosol finissimi (droplet). Solitamente sono indicate per personale sanitario, persone anziane o soggetti deboli e a rischio. In base alle loro performance e capacità di filtraggio vengono classificate in FFP1 (filtrano più del 70% delle particelle),  FFP2 (più del 92% ) e FFP3  (più del 98%) o ancora N95 e KN95, progettate rispettivamente in Am
erica e Cina con standard protettivi simili alle FFP2. In più esistono modelli di queste tipologie dotati di valvola di espirazione, che non aggiunge potere filtrante, ma dona maggiore comfort, indicati soprattutto per personale medico in costante movimento.

La sigla R quando compare sta per mascherine riutilizzabili, NR per non riutilizzabili. Le riutilizzabili hanno un ciclo di vita di 8-10 ore in ambiente contaminato, mentre in ambienti quotidiani si possono utilizzare un certo numero di volte, avendo cura di lavarle e disinfettarle con alcol a 70° nebulizzato.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui