Cosa fare al rientro a casa? Lasciare le scarpe all’esterno e isolare, all’esterno oppure in un  guardaroba  con scarpiera posizionato vicino alla porta d’ingresso, gli indumenti con cui siamo andati in giro: cappotti, cappelli & C.

Per quanto tempo occorre ventilare la casa? Per accelerare il ricambio dell’aria in casa – specie se non si possiede un sistema di ventilazione meccanica – occorre tenere tutte le finestre aperte, anche per poco tempo. In città è bene arieggiare finestre nelle ore in cui c’è meno smog.

In cucina, la cappa può cambiare l’aria? No. La cappa aspirante aspira ed espelle il fumo derivante dalle nostre attività ai fornelli, ma non introduce aria nuova, funzione della quale sono invece dotati gli impianti di ventilazione meccanica.

Quale temperatura di lavaggio distrugge germi e virus? Sia per la lavastoviglie che per la lavabiancheria la temperatura deve essere elevata, 60 gradi per la lavatrice e intorno ai 70 per la lavastoviglie. Se in casa ci sono persone ammalate, immunodepresse o fragili, occorre comunque prevedere lavaggi separati.

L’asciugatrice ha efficacia contro il coronavirus? Non esiste nessun elettrodomestico che garantisca questo risultato. Tuttavia la pulizia è sempre una efficace difesa contro virus e batteri e l’asciugatrice, con la sua veloce ventilazione bollente, crea un ambiente sfavorevole ai microorganismi.

Che differenza c’è tra igienizzare e detergere? Nessuna. Igienizzazione è l’equivalente di detersione ed ha lo scopo di rendere igienico, ovvero pulire l’ambiente eliminando le sostanze nocive presenti. I prodotti senza l’indicazione dell’autorizzazione del ministero della Salute che riportano in etichetta diciture sull’attività ad esempio contro germi e batteri, non sono prodotti con attività disinfettante dimostrata, ma sono semplici detergenti per l’ambiente.

Quali sostanze disinfettanti e battericide usare in casa? Due sono i prodotti consigliati per qualsiasi tipo di pulizia e su qualsiasi superficie: alcool denaturato e candeggina appena diluita. È bene fare attenzione alle maniglie delle porte e agli interruttori della luce: disinfettarli una volta al giorno è un’ottima idea.

Come si devono pulire bagni e sanitari?  Sempre con candeggina e alcol.

Fonte: Ministero della Sanità

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui