La Medusa di Bernini 
Bernini.jpgLa Pinacoteca Civica di Ancona apre al pubblico alcuni dei suoi nuovi spazi con l’inedita esposizione “Medusa tra luce ed emozione”, promossa con Scuderie del Quirinale e Musei Capitolini di Roma nell’ambito del progetto territoriale Tiziano Grand Tour, che porta nel capoluogo marchigiano lo splendido Busto di Medusa, una delle sculture più affascinanti di Gian Lorenzo Bernini.
Il percorso espositivo si sviluppa attorno alla celebre opera, ripercorrendo la storia della passione tra Gian Lorenzo Bernini e la nobildonna Costanza Piccolomini Bonarelli, moglie dello scultore Matteo Bonarelli. La grande passione che rischiò di trasformarsi in tragedia. La carica emozionale dell’opera viene ulteriormente accentuata da un allestimento multisensoriale che prevede un innovativo sistema di illuminazione a LED che consente non solo di cogliere appieno ogni dettaglio della Medusa ma anche di poter interpretare in modo quasi teatrale l’opera.
Medusa tra luce ed emozione
Ancona, Pinacoteca civica
Fino al 28 aprile 2013
Ingresso: 3 euro, soci Coop 2 euro
Info: 071 222 5041, pinacoteca@comune.ancona.it
www.tizianograndtour.it
Foto di Dario Tassa, per gentile concessione dell’editore Graziano Campisano, Roma
©Archivio Fotografico dei Musei Capitolini

 

I capolavori di Tiziano
Tiziano.jpg“Il Concerto” e “la Bella” di Palazzo Pitti, la “Flora”  degli Uffizi, la Pala Gozzi di Ancona, il “Ritratto di Paolo III senza camauro” e la “Danae” di Capodimonte, il “Carlo V con il cane” e l’Autoritratto del Prado e lo “Scorticamento di Marsia di Kromeriz” sono solo alcuni dei capolavori di Tiziano esposti alle Scuderie del Quirinale in una mostra concepita per concludere idealmente l’ampio progetto di rilettura della pittura veneziana e di riflessione sul ruolo cardine che essa ha avuto nel rinnovamento della cultura italiana ed europea.
Attraverso le oltre 40 opere in mostra è possibile ripercorrere i tratti salienti dell’inarrestabile ascesa del grande artista italiano: dagli esordi veneziani in seno alle botteghe di Giovanni Bellini e Giorgione all’autonomia acquisita con le grandi tele per i dogi, gli Este e i Della Rovere fino ad arrivare alle committenze imperiali di Carlo V e poi del figlio Filippo II.
Tiziano
Roma, Scuderie del Quirinale
Sino al 16 giugno 2013
Ingresso: 12 euro, soci Coop 9,50 euro
Info: 06 39967500 – info.sdq@palaexpo.it
www.scuderiequirinale.it
Foto: Tiziano Vecellio, Flora,1515 ca
Firenze, Galleria degli Uffizi
© Ministero per i Beni e le Attività Culturali

 

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui