Maggio è il periodo delle fragole, ma anche delle fave, e potrete trovare al meglio ancora gli asparagi, le bietole, alcune tipologie di carciofi, i cavolfiori, i finocchi, i fagiolini, che sono ricchi di sali minerali e che oltre a rinfrescare l’apparato gastrointestinale, svolgono un’ottima azione diuretica. Non dimenticate i piselli, che in questa stagione si trovano freschi e tenerissimi, gustosi anche da crudi, perfetti appena scottati così da mantenerne la croccantezza: ideali in minestre, risotti o contorni, abbinati a carni o verdure per aggiungere una nota di dolcezza vegetale. Sono legumi ricchi di fosforo, acido folico, vitamine e minerali, in particolare potassio e magnesio, importanti per aiutare, anche in questo caso, l’intestino e favorire la riduzione dei liquidi.
Un prodotto tipico di questo periodo sono gli agretti, chiamati anche barba di frate, barba del Negus e roscani: una pianta erbacea con foglioline sottili e molto allungate. Poco calorici, ricchi di vitamina A, di calcio e di fosforo, sono ottimi per regolarizzare l’apparato intestinale

Altri prodotti di stagione in questo periodo sono le patate novelle, i porri, i peperoni. In arrivo lentamente anche le ciliegie.

Sempre per quanto riguarda la frutta, sta ottenendo qualche successo in più sulle nostre tavole la nespola. Il nespolo è una pianta che cresce anche in modo spontaneo, e dà un frutto dal sapore asprigno sapore asprigno. Esternamente sembra vagamente una albicocca ma molto più rotonda e soda. Può essere però un gradevole ingrediente nella macedonia.

Editor's Rating

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *