La campagna Coop “Buoni e Giusti” ha chiesto a tutti i fornitori dell’ortofrutta (800) di firmare un protocollo di legalità contro lo sfruttamento dei lavoratori. Una piaga che interessa il 31,7% dei braccianti in Italia. Maura Latini, direttore generale di Coop Italia, spiega da dove origina il recente accordo con il Milan Center for Food and Policy.

 

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*