Italia, gli intrighi di ieri uguali a quelli di oggi
A2_313_COM_Intrighi_Italia.jpgÈ in libro sconfortante quello che Giovanni Fasanella ed Antonella Grippo scrivono sugli intrighi dell’Italia dai tempi dell’Unità alla Prima Guerra mondiale. Molto documentato e scritto in maniera brillante, è però sconfortante perché leggendolo sembra di ripassare, cambiati ovviamente nomi e date, episodi del nostro Paese in questi ultimi anni. È morto di malattia Cavour o è stato assassinato? Si domandano all’inizio del volume gli Autori. E alla fine ci parlano dei misteri delle bombe anarchiche al Diana di Milano, come fosse piazza Fontana. In mezzo, decenni di intrighi, che spesso persino nei nomi ricordano l’Italia di oggi.  La crisi economica legata alla “bolla” urbanistico-edilizia e il salvataggio delle banche a spese dei cittadini, i governi dei tecnici e le trame occulte dei servizi segreti, italiani e stranieri, l’uso della mafia e della criminalità organizzata da parte di certa politica (e viceversa), le battaglie eroiche e perdenti di una sinistra onesta e minoritaria. Persino c’è l’uso scellerato della stampa che monta contro certi avversari una “macchina del fango”. Come se il tempo non passasse mai.
Giovanni Fasanella e Antonella Grippo
Intrighi d’Italia
Editore Sperling & Kupfer  – 288 pagine, 18,50 euro

 

Vipera, una prostituta uccisa nella Napoli degli anni ’20
A2_313_COM_Vipera.jpgCosa succede se una prostituta bellissima che ha suscitato passioni irrefrenabili in uomini diversi viene trovata assassinata nel miglior bordello della Napoli degli anni ‘20, quando il fascismo ha preso il potere, ma ancora non è del tutto consolidato? Lei ha un nome d’arte che è un programma, Vipera, e viene dai quartieri poveri della città, dove una ragazza la bellezza non può permettersela. Attorno a lei si muovono antichi innamorati e nuovi ricchi appassionati, maîitresse di lungo corso e colleghe invidiose. E soprattutto si agita un mondo di squadristi della prima ora, violenti ed arroganti, volgari e superprotetti. Sul caso della ragazza assassinata indagano un commissario scettico e un sottufficiale ostinato e per bene, aiutati da un medico legale coraggioso e antifascista, che per questo passerà i suoi guai. Aiutati da un cagnolino bastardo ed indipendente, ma proprio per questo un vero amico.
Maurizio De Giovanni
Vipera
Editore Einaudi – 304 pagine, 18 euro

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui