Scarola e olive in crosta speziata
per 4 persone, preparazione 25 minuti, cottura 40 min.250 g di farina bianca “00”, 100 g di burro, 1 uovo, 1 cucchiaio di semi di papavero, 1 cucchiaino di spezie miste in polvere (noce moscata, pepe, semi di finocchio, chiodi di garofano), 1 cespo di scarola, 80 g di olive taggiasche denocciolate Fior fiore Coop, 6 cucchiai di pangrattato, 2 cucchiai di pinoli, 2 cucchiai di uvetta, 1

 cucchiaio di capperi, sotto sale, 1 arancia non trattata, 1 spicchio d’aglio, 30 g di olio d’oliva extravergine, sale

Versate nel tritatutto la farina, il burro, l’uovo intero e un pizzico di sale. Aggiungete 2 cucchiai d’acqua fredda e frullate per 15 secondi. Unite le spezie

 e i semi e azionate nuovamente per qualche secondo. Terminate di impastare a mano, formate un panetto e lasciate riposare coperto per 20 minuti.

Tagliate la scarola a striscioline. Scaldate l’olio con l’aglio schiacciato e tostatevi leggermente i pinoli. Unite la scarola e cuocete a fuoco vivace finché inizierà ad appassire. Togliete dal fuoco, eliminate l’aglio, unite le olive spezzettate, l’uvetta, il pangrattato e i capperi dissalati. Insaporite con metà della scorza d’arancia grattugiata e salate.

Stendete la pasta piuttosto sottile su un foglio di carta da forno, formando un rettangolo. Sul lato più lungo posizionate il ripieno e arrotolate formando uno strudel. Sigillate i lati, bucherellate la superficie e infornate a 180°C per 25 minuti.
Lasciate intiepidire, tagliate a fette e servite accompagnando a piacere con insalatina fresca di stagione e spicchi di arancia pelata a vivo.

vino: Valdobbiadene Docg Prosecco Superiore, Fior fiore Coop

Fagottini di branzino e carciofi
serve 4 persone, 
preparazione 60 minuti, cottura 20 minuti
1200 g di farina bianca “00”, 2 uova, olio d’oliva extravergine toscano Igp Fior fiore Coop, 300 g di filetto di branzino, 100 g di code di gamberi già pulite, 80 g di panna fresca, erba cipollina, 4 carciofi, 1 melagrana, 40 g di burro, 1 scalogno, sale e pepe

Lavorate la farina con le uova e 1 cucchiaio d’olio finché l’impasto risulterà compatto. Coprite con un foglio di pellicola e lasciate riposare. In una padella cuocete i filetti di branzino, senza pelle, con un filo d’olio, 2 cucchiai d’acqua e un pizzico di sale per 6-7 minuti, a pentola coperta. Unite i gamberi a metà cottura. Sfaldate la polpa del branzino eliminando eventuali spine e frullatelo con i gamberi e la panna. Insaporite con sale, un pizzico di pepe e qualche stelo di erba cipollina tagliata fine.

Stendete la pasta sottile, con un coppapasta formate dei cerchi di 8 cm di diametro, sistemate al centro una noce di ripieno e richiudete a mezzaluna. Adagiate i fagottini su un piano infarinato.

Spremete 3/4 dei chicchi di melagrana. Mettete il succo in una casseruola con lo scalogno a fettine, fate ridurre della metà e filtrate. Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne e la barba centrale, tagliate il cuore a fettine sottili e immergetele man mano in acqua fredda. Scolatele e cuocetele per pochi minuti con olio e un pizzico di sale.
Lessate i fagottini in acqua bollente salata, scolateli e versateli nei carciofi, unite il burro e spadellate per amalgamare i sapori. Servite i fagottini con gocce di r

iduzione di melagrana.

vino: Verdicchio dei Castelli di Jesi

Salmone in sfoglia
serve 4 persone, preparazione 50 minuti, cottura 35 minuti
600 g di filetto di salmone, 300 g di pasta sfoglia fresca Coop, 400 g di funghi champignon, 80 g di pancarrè, 30 g di olio d’oliva extravergine, 1 rametto di timo, 1 spicchio d’aglio, 1 rametto di prezzemolo, 2 porri, sale e pepe rosa

Pulite i funghi e tagliateli a fettine. In una padella scaldate l’olio con lo spicchio d’aglio schiacciato. Unite i funghi e cuocete a fiamma media per 5 minuti, poi salate e terminate la cottura facendo evaporare l’acqua di vegetazione. Lasciateli intiepidire.
Eliminate la crosta dal pancarrè, frullatelo in un cutter con poco timo sfogliato e il prezzemolo. Tenete da parte in una terrina. Frullate anche i funghi e uniteli al pane in modo da ottenere un composto morbido.

Scottate il filetto di salmone in una padella per 2 minuti per lato, salate, pepate e insaporite con un po’ di pepe rosa e, a piacere, del curry.

Scottate le foglie esterne dei porri, lasciandole intere, in acqua bollente per 2 minuti. Scolatele e stendetele su un canovaccio ad asciugare. Sistemate i porri su un piano di lavoro, formando un rettangolo.
Adagiate il filetto di salmone sui porri e distribuitevi sopra il composto di funghi. Avvolgete fino a ricoprirlo completamente con i porri.

Stendete la pasta sfoglia, sistemate al centro il filetto e avvolgetelo. Con i ritagli formate delle decorazioni che posizionerete sulla pasta. Spennellate a piacere con uovo sbattuto e infornate a 190°C per 25 minuti. Lasciate riposare per 5 minuti prima di tagliarlo a fette.

vino: Valdobbiadene Docg Prosecco Superiore Fior fiore coop

Parfait al torrone, salsa al cioccolato e pistacchi
serve 6 persone, preparazione 40 minuti, cottura 10 minuti
150 g di torrone alle mandorle, 760 ml di panna fresca, 60 g di vino dolce tipo Moscato, 70 g di zucchero, 40 g di tuorli, 30 g di granella di pistacchi, 100 g di cioccolato fondente Ecuador Fior fiore Coop, alchechengi

Riducete il torrone a scaglie e scioglietelo in una casseruola con 100 ml di panna. Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero e il vino dolce in una casseruola posta sopra una pentola di acqua bollente, sbattendo con una frusta fino a formare uno zabaione. Togliete dal fuoco e continuate a montare fino a raffreddamento del composto, quindi aggiungete il torrone sciolto e lasciate raffreddare nuovamente.
Montate 300 ml di panna e amalgamatela delicatamente allo zabaione. Versate il tutto in uno stampo da budino e mettete in congelatore a rassodare.
Spezzettate il cioccolato fondente, scaldate la panna rimasta, unite il cioccolato e mescolate fino a ottenere una salsa liscia. Al momento di servire, sformate il semifreddo e decorate con la salsa al cioccolato, la granella di pistacchi e qualche alchechengi.

In collaborazione con la rivista Fior fiore in cucina

Redazione

Redazione

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui