Viviamo in un’epoca in cui non si è mai parlato tanto di cibo. Per richiamare e ritrovare le radici di cosa sia e come nasce il cibo, di come sia legato alle dimensioni più profonde dell’esistenza umana arriva una straordinaria mostra di Steve McCurry che con 79 fotografie  ci racconta idealmente il ciclo di vita del cibo, dalla produzione al consumo, assumendo una funzione che, ben al di là del suo valore estetico, ci costringe a una riflessione profonda e a uno sforzo di consapevolezza su come quest’elemento necessario all’esistenza sia presente in modi così diversi nelle differenti regioni del nostro pianeta.

Ogni foto è un paradigma; vale per le figure commoventi che consumano il pasto nella solitudine o nel dolore, come per i frammenti di mercati in cui i pesci, la frutta o le spezie varcano la soglia dello sguardo e si fanno odori, suoni, sapori, partecipazione emotiva a una realtà che, nelle differenze, ci riporta all’uguaglianza degli esseri umani che condividono quest’esperienza.

Cibo. Steve McCurry
Forlì, Musei San Domenico
Fino al 6 gennaio 2020
Ingresso: 12 euro, sconto soci Coop 10 euro
info: info@mostramccurry.it, www.mostramccurry.it

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *