Per i sempre più numerosi appassionati di questo genere (cresciuti del 12%, cioè 2 milioni di persone, nel corso del 2016) Coop ora propone una scelta di ben sei diversi tipi di ottimi yogurt greci, tutti fatti secondo l’autentica ricetta di quel paese e ovviamente con l’uso di latte greco e di fermenti lattici vivi (senza uso di conservanti, coloranti o latte in polvere). Dunque per colazioni o spuntini si potranno gustare yougrt tipici che incontrano l’apprezzamento del pubblico per essere densi e cremosi e ricchi di proteine.

Lo yogurt greco differisce da quello classico, cui siamo abituati, sia per il procedimento di preparazione, che per la consistenza finale. Anche il sapore è più ricco e corposo e risulta «meno aspro», proprio per il metodo di preparazione che prevede una fermentazione maggiore rispetto alla tipologia classica ed una maggiore filtrazione che elimina gran parte del siero di latte, del sodio e lascia un prodotto ricco e denso.

Anche per questi motivi lo yogurt greco è ricco di proteine (e quindi indicato per gli sportivi) e ricco di calcio che  fortifica le ossa.

I gusti disponibili sono: pesca, mirtillo, caffè, vaniglia, yogurt bianco intero 5% e yogurt bianco magro 0% (quest’ultimo è quindi adatto alle diete ipocaloriche). I “bianchi”, con l’aggiunta di erbe, spezie o senape, possono trasfomarsi in gustosi accompagnamenti per insalate, carne o pesce alla griglia.  La più celebre di queste salse è lo tzatziki greco, con cetrioli, menta e aglio. 

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*