Cibo_sostenibile.jpgIl Coop Forum Center ha ospitato a Expo la prima degustazione autorizzata di insetti in Italia. Per l’occasione, lo chef Marco Ambrosino ha composto dei crostini a base di ricotta, grillo belga e bacche accompagnati da un biscotto al cioccolato e grillo caramellato. L’assaggio è stato preceduto da una conferenza in cui Andrea Mascaretti, ideatore del progetto ‘Edible insects’, affiancato dai portavoce di Società Umanitaria e Coop Italia, ha spiegato quanto gli insetti siano il cibo del futuro: “Non solo per gli umani, ma anche per gli animali. Con il loro grandissimo apporto proteico, sarebbero in grado di sfamare bovini o pollame senza sprechi energetici”. “Gli insetti – sostiene Mascaretti – come le alghe e le meduse, sono gli alimenti del futuro. Come ricorda la Fao, costituiscono una fonte alimentare ricca di proteine e aminoacidi, e appartengono già alla dieta di oltre 2 miliardi di persone”. Una strada che sembra voler percorrere anche l’Unione europea, in particolare dopo l’ultimo parere dell’Efsa  – l’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare, che ha sede a Parma – che stando ai dati disponibili e considerando gli insetti allevati con mangimi consentiti, non ha rilevato particolari rischi per la salute umana”.

Quando si parla di insetti nel piatto in Italia, lo scoglio più alto resta comunque quello culturale. “Si tratta tuttavia di scogli superabili – ha detto Chiara Faenza, di Coop Italia – : una recente nostra indagine condotta da Doxa dimostra che la diffidenza verso i cibi a base di insetti è meno diffusa di quanto ci si possa attendere”. Chi ha già superato i preconcetti culturali, invece, sono i cittadini del Belgio, che a fine 2013 ha autorizzato la vendita di dieci specie di insetti per il consumo umano. “I prodotti a base di insetti – ha detto la rappresentante del Padiglione belga, Cecile Flagotier – si trovano in tutti i supermercati e sono apprezzati soprattutto tra i giovani. La richiesta maggiore è nell’ambito sportivo, per il loro alto contenuto di proteine.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui