“Così Coop aiuta l'agricoltura italiana”

Le motivazioni del progetto illustrate dal presidente di Coop Italia Vincenzo Tassinari

"Noi di Coop crediamo che questo non valga soltanto come un progetto a sé, un progetto comunque di indiscutibile valore strategico – ha spiegato Vincenzo Tassinari, presidente del consiglio di gestione di Coop Italia alla presentazione di "100% Italia", la pasta prodotta assieme a Coldiretti e Legacoop Agroalimentare – ma che sia anche la dimostrazione concreta di come Coop, con la sua identità di catena distributiva italiana, metta a disposizione la sua organizzazione e agisca concretamente con le organizzazioni che, con ruoli diversi, hanno comunque a cuore l'agricoltura del Paese".
"Anche nei momenti di discussione che abbiamo avuto nei mesi scorsi abbiamo sempre ribadito che i problemi dell’agricoltura non si risolvono con le polemiche – ha proseguito Tassinari -, ma con l’impegno concreto dei soggetti protagonisti. E siamo ben lieti di poter oggi dare questa risposta concreta, incoraggiati anche dal riconoscimento che il ministro Catania ha avuto per il ruolo che una catena della grande distribuzione come Coop ha dimostrato di poter avere nel sostegno delle produzioni italiane".
In relazione alle politiche di Coop verso i produttori italiani è bene ricordare che, al di là del progetto assieme a Coldiretti e Legacoop agroalimentare di cui parliamo in queste pagine, Coop per i propri prodotti a marchio si avvale per il 90% di fornitori nazionali, di cui il 35% appartenenti al mondo cooperativo. Le aziende agricole coinvolte nei processi di produzione sono oltre 15.000.
Pur in un contesto non semplice per l'economia e l’agricoltura italiana, Coop ha continuato a sviluppare politiche di filiera nazionali: basti ricordare che il 94% delle carni (su oltre 1.060 milioni di euro di vendite totali) e l’80% dell’ortofrutta (su oltre 1.250 milioni di euro di vendite totali) vengono da produttori italiani.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui