In un mondo come quello della telefonia mobile, popolato da giganti, piuttosto aggressivi e agguerriti, CoopVoce ha dimostrato di poter conquistare uno spazio significativo e di poter continuare la sua crescita, arrivata oggi a 1 milione e 300 mila clienti, soprattutto basandosi su alcuni punti di forza che sono la convenienza, la qualità e la lealtà dell’offerta tariffaria oltre ad un ottimo livello di servizio verso il cliente.

L’ultima certificazione in questo senso è venuta dall’indagine svolta a inizio anno da Altroconsumo  che  ha premiato CoopVoce come operatore di telefonia mobile più trasparente nei confronti dei propri clienti.  Altroconsumo ha visitato 160 punti vendita di 7 tra i principali operatori presenti sul mercato e CoopVoce è risultata prima in tutti e tre gli ambiti dell’indagine.

«La nostra impostazione è molto semplice – spiega il responsabile di CoopVoce, Massimiliano Parini – Sin da quando siamo partiti con il progetto CoopVoce, ormai 12 anni fa, abbiamo cercato di riproporre la filosofia e i valori Coop anche in questo campo, con un approccio che mira a tenere insieme convenienza, semplicità dell’offerta unite alla massima trasparenza e attenzione verso il cliente. Le indagini che svolgiamo noi, come anche quella di Altroconsumo, confermano che la soddisfazione di chi ci ha scelto è ai livelli più alti in questo settore. Abbiamo investito già anni fa per avere un call center italiano e gestito direttamente da noi, che garantisse standard qualitativi e modalità di risposta tempestive ed efficaci. Per questo abbiamo ottenuto un livello  di soddisfazione così alto per il servizio e le risposte che siamo in grado di offrire».

La diversità positiva di CoopVoce emerge anche su altri versanti: «Noi non abbiamo mai operato una rimodulazione delle nostre offerte che danneggiasse il cliente. Rimodulazione significa cambiare le condizioni dell’offerta dopo che il cliente l’ha sottoscritta. Inoltre un altro aspetto che caratterizza il nostro posizionamento basato sulla lealtà è aver sempre impostato il rinnovo delle promozioni su base “mese vero”, senza mai applicare la scadenza di 28 giorni».

Quest’insieme di caratteristiche sono riassunte in uno slogan che CoopVoce usa nella sua comunicazione che è “ConQuaLe”, cioè l’acronimo di Convenienza, Qualità e Lealtà. La convenienza è testimoniata dalle  promozioni tariffarie in grado di dare risposta alle esigenze delle diverse tipologie di clienti, ma anche dalla possibilità di ricaricare il proprio numero facendo la spesa nei negozi Coop, offrendo ai Soci l’opportunità di convertire i punti spesa in traffico telefonico gratuito con il servizio “Autoricarica con la Spesa”. Inoltre, attivando il “Servizio Vivibici” è possibile ottenere  più Giga “semplicemente” pedalando, trasformando i percorsi effettuati in bicicletta o a piedi e conteggiati tramite la omonima App.

Quanto alla qualità, CoopVoce ha una copertura del 99,8% del territorio nazionale, ha offerte in  4G, non applica costi aggiuntivi e impedisce l’attivazione di servizi a pagamento non richiesti.

«Se questa è la fotografia di CoopVoce oggi – spiega ancora Parini -, importanti novità sono in arrivo! In un mercato in rapida evoluzione e così competitivo come quello delle telecomunicazioni è infatti necessario offrire servizi sempre più evoluti e innovativi, a vantaggio delle persone. Pur restando un operatore cosiddetto virtuale, infatti, CoopVoce si doterà di un’infrastruttura tecnologica indipendente che funzionerà grazie a nuove SIM che permetteranno ai nostri clienti di fruire di nuovi servizi e benefici, potendo gestire in autonomia gran parte della struttura tecnologica, pur mantenendo la copertura del servizio mobile di Tim. In un mondo che cambia anche CoopVoce cambia…. e cresce!

Per tutte le informazioni sulle offerte e le tariffe proposte da CoopVoce si può visitare il sito www.coopvoce.it o chiamare il numero verde 188.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *