Coop è prima, tra le aziende della grande distribuzione organizzata, per quanto riguarda la tutela dei diritti delle donne. Lo rileva il report pubblicato qualche mese fa da Oxfam “Diritti a scaffali”. Ma anche nel World Cooperative Monitor del 2019 Coop è prima tra le cooperative italiane nell’ambito dei diritti e in particolare quelli delle donne.
Del resto l’arrivo della nuova ad Maura Latini ha acceso una luce in più su welfare e questione femminile.
«Dei nostri 58mila dipendenti, oltre il 69% sono donne delle quali il 32% occupa ruoli direttivi. Combattiamo il gap di genere con ogni strumento a disposizione e nell’ultimo anno abbiamo deciso di adottare i principi dell’Onu per l’Empowerment femminile promuovendone l’adozione e anche da parte dei nostri fornitori. Noi da decenni crediamo nel valore delle filiere come modello di produzione, vigiliamo insieme ai partner per il controllo della sicurezza, dell’ambiente e dell’eticità del lavoro. Ora vigileremo anche sui dati della disparità di genere e sulla valorizzazione delle filiere femminili. L’emergenza sanitaria ha portato la grande distribuzione a mettere in campo, insieme alle azioni concrete, anche un segno di empatia sociale. Le filiere femminili possono diventare volani per rilanciare il dibattito più ampio sul ruolo delle donne».

Ph: Melissa Iannace

1 Commento

  1. Avete pubblicato questi interessanti articoli sul gender gap, ma le percentuali che esprimete qui mi paiono inutili, perché lacunosi.

    In particolare, si evince che avete solo un 31% di dipendenti uomini. Ma che percentuale di questi occupa ruoli direttivi?

    Non è significativo sapere che il 32% delle donne occupa un ruolo direttivo se non si conosce la percentuale di uomini che lo fa.

    Come sono distribuiti i ruoli direttivi?

    Perché non siete meglio degli altri se assumete più donne, ma riservate agli uomini la maggior parte dei lavori pagati dignitosamente. E la poca chiarezza dei dati fa pensare proprio a questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui