Mangiare molta frutta è d’estate la scelta migliore, perché ci idrata, ci disseta e ci regala il giusto apporto di zuccheri, vitamine e sali minerali per combattere il caldo. Ma come è meglio conservarla? Alcuni frutti come ananas, anguria, melone e banana sono dotati di buccia molto resistente e per questo motivo possono rimanere fino a 48 ore fuori dal frigorifero, anche d’estate. Ma è tassativo poi metterle in frigo perché mangiarle fresche, d’estate, è una vera goduria… Per altri frutti come le pesche o le susine, la conservabilità è limitata perché, pur essendo acide, sono ricche di zuccheri e la buccia è sottile. Per questo conviene metterle subito in frigo se molto mature, altrimenti possono restare a temperatura ambiente al massimo per 24 ore.

I prodotti altamente deperibili, come i frutti di bosco, le fragole o le albicocche vanno messe sempre in frigorifero su un piatto in un unico strato, in modo da evitare la compressione, interponendo un foglio di carta assorbente da cucina – ed evitare muffe e marcescenze – tra i frutti e il piatto. La frutta già tagliata, come le fette di anguria o di melone o di ananas, richiede tassativamente il frigorifero – nei ripiani più bassi –  protetta da pellicola trasparente da cucina che però lasci passare l’ossigeno. Questa accortezza è importante perché se il frutto non è ben areato, come quando si trova nel sacchetto del supermercato, vengono favoriti i processi di fermentazione per la scarsità di ossigeno. Melone, anguria e ananas devono essere accuratamente lavati prima del taglio.

I succhi di frutta preparati in casa e soprattutto i centrifugati e gli estratti di verdure hanno una conservabilità molto limitata, cioè al massimo 24 ore in frigo.
Vale la pena ricordare che lasciare un frutto molto maturo nella fruttiera accanto ad altri frutti, accelererà la maturazione degli altri.

E se per caso abbiamo fatto una scorta eccessiva di pesche, susine o albicocche, niente paura! Si possono fare dolci, marmellate o anche sciropparle e inscatolarle per l’inverno!

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui