Tutti accontentati in Coop con uova, ma anche agnello e colombe, “vecchie conoscenze” per il palato, tirate a lucido per la Pasqua di quest’anno: nuovi colori, nuova grafica, eleganti decorazioni, immagine in primo piano per rendere le confezioni più raffinate e invitanti.

Belli e buoni, i dolci pasquali, cominciando dalle uova Fiorfiore. Per gli amanti del bianco, l’uovo di cioccolato bianco con granella salata di mandorle e pistacchi (350 g), con ingredienti rigorosamente italiani di alta qualità. Per chi, invece, preferisce la tradizione del gianduia, l’uovo nocciolato gianduia (450 g), con il 40% di nocciole intere, al 100% del Belpaese. È bello sapere che anche per l’agnello al cioccolato fondente e cocco Fiorfiore (750 g), come per tutti gli altri prodotti pasquali impreziositi dal cioccolato, il cacao utilizzato è certificato Fairtrade e quindi, comprandolo, si contribuisce allo sviluppo economico dei produttori del commercio equo e solidale.

Soffice e profumata: così la colomba ci viene incontro dai ricordi di feste passate. Ma forse non tutti sanno che per farla così buona servono 50 ore di lievitazione, solo lievito madre e raffreddamento naturale, burro, latte, scorze d’arancia candita, nocciole e mandorle, tutti italiani, tutti selezionati, dando vita a un dolce artigianale e secondo tradizione come quello Fiorfiore. Oltre alla versione classica (incartata a mano, da un chilo), per chi è alla ricerca di abbinamenti di sapori più inconsueti e gourmet c’è anche la colomba dolci frutti, quelli esotici non canditi ospitati da una pasta morbida e delicata (anch’essa incartata a mano, da un chilo). Come è stato per il panettone, anche nella famiglia delle colombe si è aggiunta la ricetta cioccolato e cherry (900 g) con un cacao, dentro e fuori, buono in tutti i sensi, rispettoso com’è degli standard Fairtrade. Per i più fedeli alla tradizione ci sono sempre la colomba Coop classica e quella senza canditi (entrambe da un chilo, entrambe in scatola).

A proposito di cioccolato Il cioccolato fa bene? Gli esperti di nutrizione rispondono all’unisono: sì. «Non è una leggenda metropolitana quella del cioccolato come antidepressivo naturale – conferma Ersilia Troiano, dietista presidente dell’Asand (Associazione scientifica alimentazione, nutrizione e dietetica), che aggiunge: «È certamente una fonte di antiossidanti, soprattutto quello fondente. Ma i suoi effetti salutistici, specialmente su cuore e sistema cardiovascolare, confermati da numerosi studi scientifici, non devono rappresentare un alibi per mangiarlo senza limiti: serve la giusta moderazione per evitare eccessi energetici ed effetti negativi sulla salute».

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) forniti dall’utente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (il nominativo dell’Utente sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggono il commento). L’indirizzo e-mail potrà inoltre essere trattato per informare l’utente su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (es. risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, ecc.).

I dati personali forniti dall’utente saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui l’articolo selezionato sarà pubblicato sul sito web.

La base giuridica di tale trattamento è connessa alla volontà dell’utente di lasciare un suo commento ad un articolo selezionato ed esplicitare pubblicamente le proprie opinioni (v. art. 6, par. 1, lett. b, GPDR, esecuzione di un contratto di cui l’Utente è parte o esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso).

I dati personali dell’utente saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o da altri soggetti legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

L’utente ha il diritto di ottenere da Editrice Consumatori Società Cooperativa, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando Editrice Consumatori Società Cooperativa ai recapiti quivi indicati.

Qualora l’utente ritenga che il trattamento dei suoi dati personali avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

Per visualizzare l’informativa integrale sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui