Politica

C’è paura dell’immigrazione, ma in Italia saremo 15 milioni in meno

Se c’è un tema d’attualità, in Italia come in tutta Europa, è quello dell’immigrazione e sarà probabilmente su questo che si giocherà l’esito delle elezioni europee del prossimo anno. Se le modalità di gestione del fenomeno migratorio sono sicuramente tema complesso e controverso, ci sono però alcune cifre e fatti che non possono essere ignorati se si vuol davvero ragionare sul futuro del nostro paese. L’Italia ha un drammatico problema di denatalità: le culle sono sempre più vuote e il numero di nati è in costante calo (i 458 mila del 2017 sono un record negativo). Ma i demografi spiegano che con i trend attuali le cose peggioreranno ulteriormente. Da qui al 2066 la popolazione è destinata a ridursi di 15 milioni (su i circa 60 milioni attuali) che significa un 20% in meno.

Anche considerando un flusso migratorio di 8 milioni di persone (da qui al 2066) il calo sarebbe comunque di 6,8 milioni di abitanti (più del 10%). Con tutte le implicazioni che ciò comporta sull’invecchiamento della popolazione e sulla capacità dello Stato di erogare pensioni e servizi, considerando che ad oggi gli immigrati producono 131 miliardi di Pil e versano contributi previdenziali per 11,2 miliardi ogni anno.

Resta il fatto che nel nostro paese la diffidenza verso gli immigrati raggiunge le vette più alte d’Europa (51% contro il 38% della Francia, il 35% della Germania e il 26% della Spagna). «Lontano da noi l’idea che gli italiani sbaglino nel definire i loro orientamenti – spiega il direttore di Ancc-Coop Albino Russo – Ma è chiaro che sul tema della natalità e dell’equilibrio demografico c’è un nodo di fondo per il nostro futuro che non si può eludere».    

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui