Ladro.jpgChe fare se, al ritorno dalle vacanze, si scopre che qualcuno ci ha svaligiato la casa? Se si è coperti da una o più assicurazioni è bene chiamare subito la compagnia, e comunque in presenza o meno di una copertura la prassi da seguire è rappresentata sempre dal contattare subito le Forze dell’Ordine per la denuncia. Senza lasciarsi trasportare dall’emotività, a seguito del furto in casa occorre mantenere la lucidità ed il sangue freddo al fine di rilevare cosa sia stato rubato, quali oggetti sono stati rotti, e se in presenza di cassaforte nell’abitazione questa è stata eventualmente forzata dai topi d’appartamento. L’inventario è richiesto inoltre da tutte le compagnie per procedere alle perizie e all’eventuale rimborso.
Secondo quanto riportato da “Il Sole 24Ore”, occorre fare una lista dettagliata degli oggetti rotti e di quelli mancanti, così come è importante non toccare nulla in quanto nella prima fase delle indagini potrebbero essere rilevate impronte e/o tracce che possano permettere di risalire ai ladri. La lista dettagliata deve essere corredata anche da foto in modo tale che, se non si è assicurati, si possano avere maggiori probabilità di recupero della refurtiva.
Ne consegue che chi parte per le vacanze e lascia la casa incustodita farebbe sempre bene a scattare e conservare delle foto specie se si lasciano in abitazione degli oggetti di valore. Di norma dopo un furto in casa la porta o qualche finestra è stata forzata, ma purtroppo ci sono ladri così esperti da riuscire ad entrare lasciando tutto intatto. In ogni caso dopo un furto in casa è bene chiamare un serramentista per un controllo generale e per cambiare le chiavi a tutte le serrature. Perché la prudenza non è mai troppa.

27 agosto 2013 – fonte: helpconsumatori


Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui