Come tutti gli anni c’è solo l’imbarazzo della scelta ad immergersi nel mondo dei giocattoli a Natale. Premesso che non sono previsti grossi “fenomeni”, e che probabilmente continuerà la lenta migrazione degli acquisti dai negozi fisici a quelli online, individuare una o più tendenze rasenta l’impossibile. Il comparto, Catalogo Coop alla mano, è ricco e segmentato in più di venti categorie. Si va dai giochi per l’infanzia e prescolari, ai droni, alle consolle e ai videogiochi.

Sicuramente però i robot radiocomandati saranno tra gli oggetti del desiderio di quest’anno, accanto alle piste elettriche, ai Lego e Playmobil, ai giochi creativi, scientifici e in scatola tra i quali due evergreen, Scarabeo e Risiko, riproposti in una nuova veste grafica e nuove modalità di gioco. Per i robot le idee sul mercato sono tante: si parte dal robottino Clementoni e si arriva all’Alpha 1 della Ubtech Robotics che esegue i comandi, legge storie e balla, passando per i robot che si costruiscono come il Lego Boost. Per i più piccoli c’è il nuovo Fur Real “Roarin Tyler“, una tigre dalle dimensioni generose che accarezzata sul muso reagisce con oltre 100 combinazioni di movimenti e suoni. E ci sono sempre molto forti i PJ Masks, i Super pigiamini, e gli Hatchimals, le uova-pupazzo che si schiudono. Non mancheranno per i maschietti action figures, Spiderman, Avengers, Nerf, Star Wars e il sempiterno Cicciobello. La Disney punta molto su “Cars 3” dopo l’uscita del film con una gamma completa che va dalle macchinine telecomandate ai prodotti di tutti i giorni. Per le bambine le playset a tema non prescindono anche quest’anno da Frozen, cui si aggiungeranno due icone come Biancaneve e Minnie. Sugli scaffali spazio per le bambole a sorpresa (Lol surprise) e per le Barbie, da quella che cavalca alla nuova Barbie Magia delle feste. E poi i nuovi My Little Pony ispirati al film anch’esso in uscita nelle sale a dicembre. E per non ultimi i giochi musicali, di bellezza, educativi e di apprendimento, lavori e mestieri, puzzle, peluches e modellini per tutte le età.

Redazione

Redazione

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*