Siren Festival
Vasto 26-29 luglio
Nel panorama fortunatamente molto affollato dei festival musicali italiani, Siren ha conquistato, in poche edizioni, uno spazio importante, per l’originalità della programmazione e per gli scenari naturali, quelli della città e del mare di Vasto, che li accolgono. Spicca, quest’anno, il nome ricco di storia dei Public Image LTD di Johnny Lydon, l‘uomo che ha inventato con i Sex Pistols il punk. E poi i belgi 2ManyDJ’s, che mescolano elettronica e chitarre rock, il giovanissimo cantautore di Chicago Ryley Walker, il duo tedesco di dance ‘progressive’ Mouse on Mars e i nuovi talenti italiani come Cosmo. www.sirenfest.it

sponz fest
Alta Irpinia
21-26 agosto
In un paesaggio da western, quello delle sue radici, Vinicio Capossela ambienta un festival che è una ininterrotta festa popolare tra i boschi e le colline in compagnia della musica della terra. Il cantautore si esibirà in apertura della Notte Selvaggia del 25 agosto, una lunga rappresentazione che coinvolgerà molti paesi, con gli abitanti nel ruolo di attori. Tra gli ospiti, rappresentanti del popolo Mapuche, che arriva dalla Patagonia, insieme alle maschere ancestrali Rumiti, del Carnevale di Satriano di Lucania e alle maschere sarde di Ottana, i Merdules, che ripropongono gli antichi riti della fertilità. www.sponzfest.it

Apolide Festival
Vialfrè 19-22 luglio
Nello scenario di grande suggestione naturale della Valli del Canavese, tra gli alberi del bosco di Vialfrè, in provincia di Torino, i musicisti ospiti dell’Apolide Festival suonano all’interno di una arena scavata nel ghiaccio.
Tre palchi, una programmazione molto varia, che spazia da nomi come i tedeschi Digitalism, con la loro elettronica da ballare al rock dei Ministri, all’acustica del cantautore inglese Dan Owen e dell’italo colombiana Joan Thiele.  E poi, la pista da ballo con tanti dj. www.apolide.net

Time in Jazz
Berchidda 8-16 agosto
Con la direzione artistica di Paolo Fresu, il Festival di Berchidda unisce i nomi più rappresentativi del jazz internazionale, con la scelta di spazi ‘dimenticati’, panorami unici e inusuali per un festival. Quest’anno il trombettista ha invitato musicisti che reinterpretano la tradizione afro americana, evocando la sensualità del funk, come Steve Coleman and Five Elements e protagonisti della cultura elettronica che invade le piste da ballo come DJ Khalab. www.timeinjazz.it

Goa Boa Festival
Genova 13-25 luglio
Spettacolare lo scenario che accoglie un festival interamente dedicato alla nuova musica italiana, che si svolge nell’Arena del Mare del Porto Antico.
La programmazione è immaginata come un percorso tra i suoni che meglio esprimono le trasformazioni che da qualche anno, hanno rinnovato la canzone nazionale con tanti nomi che irrompono e in poco tempo conquistano i grande pubblico. A Genova sarà possibile ascoltare i Ministri insieme a Motta, Caparezza con Mudimbi, Tedua e Frah Quintale, Coez e Coma Cose. www.goaboa.it

La Notte della Taranta
Salento 2-25 agosto
È diventato un classico dell’estate italiana, La Notte della Taranta, che, come tradizione, attraversa, con i sui concerti, i piccoli paesi del Salento con affollatissime feste  di piazza dove le musiche etniche si sovrappongono al contemporaneo. Gran finale nello splendido Piazzale degli Agostiniani per lo spettacolo conclusivo, una lunga celebrazione  della pizzica e delle proprietà, una volta terapeutiche, ora edonistiche, di un suono fatto di ritmi sensuali e nenie contadine. Carmen Consoli e Ambrogio Sparagna tra i primi ospiti annunciati. www.lanottedellataranta.it

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *