Con una mostra intitolata Freespace, torna a Venezia con la sua 16° edizione, la Mostra internazionale di architettura, organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta. La mostra Freespace, che si articola tra due spazi distinti, il Padiglione Centrale ai Giardini e l’Arsenale, includendo 71 partecipanti, vuol rappresentare la generosità e il senso di umanità che l’architettura colloca al centro della propria agenda, concentrando l’attenzione sulla qualità stessa dello spazio.

Alla sezione centrale si affiancano i partecipanti delle due sezioni speciali: la prima si intitola Close Encounter, meetings with remarkable projects e presenta lavori che nascono da una riflessione su progetti noti del passato; la seconda, dal titolo The Practice of Teaching, raccoglie lavori sviluppati nell’ambito dell’insegnamento.

Ben 63 partecipazioni nazionali affiancheranno la Mostra negli storici Padiglioni ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia con 6 paesi che sono presenti per la prima volta alla manifestazione: Antigua & Barbuda, Arabia Saudita, Guatemala, Libano, Pakistan, e Santa Sede (con un proprio padiglione sull’Isola di San Giorgio Maggiore).
Il Padiglione Italia, alle Tese delle Vergini in Arsenale, sostenuto e promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane, è curato da Mario Cucinella, con il titolo di Arcipelago Italia.
In programma anche 12 eventi collaterali che proporranno mostre e  iniziative in diverse sedi e luoghi della città.

Per tutto il periodo di apertura la Biennale Architettura 2018 è accompagnata dai Meetings on Architecture, un programma di conversazioni a cura di Yvonne Farrell e Shelley McNamara (le due curatrici della manifestazione), che costituiscono l’opportunità di discutere le diverse interpretazioni del Manifesto Freespace  e di ascoltare dal vivo le voci dei protagonisti della Mostra. Nell’insieme, dunque, la manifestazione veneziana offre una grande opportunità di scoprire, anche per i non addetti ai lavori, idee e tendenze dell’architettura contemporanea.

Freespace, Biennale Architettura 2018
Venezia, Giardini della Biennale/Arsenale
Fino al 25 novembre 2018
Ingresso: 25 euro, sconto soci coop 22 euro
INFO: www.labiennale.org

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Informativa breve

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. GDPR) e del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, così come modificato ed integrato dal D. Lgs. 10.08.2018, n. 101 (c.d. Codice Privacy)

Editrice Consumatori Società Cooperativa tratta i dati personali (nominativo e indirizzo e-mail) da Lei forniti esclusivamente per pubblicare sul sito web il commento all’articolo selezionato (e il Suo nominativo sarà visibile a tutti i visitatori del sito web che leggano il commento), nonché per informarLa su eventuali aggiornamenti al commento pubblicato (risposta al suo commento da parte della redazione o di un altro visitatore della pagina, etc.).

I dati personali saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici e saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità sopra indicate, nonché per adempiere agli obblighi di legge imposti per le medesime finalità.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella Sua volontà di esplicitare pubblicamente le proprie opinioni.

Il Titolare del trattamento è Editrice Consumatori Società Cooperativa, 40127 Bologna (BO), viale Aldo Moro, 16, indirizzo e-mail: privacy@consumatori.coop.it

I dati personali saranno trattati esclusivamente dal personale e dai collaboratori di Editrice Consumatori Società Cooperativa, da altri soggetti espressamente nominati come Responsabili del trattamento o, comunque, legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie, all’autorità giudiziaria.

Lei ha il diritto di ottenere dal Garante, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. GDPR). Apposite istanze possono essere presentate contattando il titolare del trattamento e/o il Responsabile per la protezione dei dati personali ai recapiti quivi indicati.

Qualora Lei ritenga che il trattamento dei dati avvenga in violazione di quanto previsto dal GDPR ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (art. 77, GDPR), o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79, GDPR).

Per visualizzare l’informativa estesa sul trattamento dei dati personali relativa al sito web www.consumatori.e-coop.it clicca qui