IlNostroCuoreVaAlCentro.jpgCoop Alleanza 3.0 continua a portare un sostegno alle aree colpite dal terremoto nel Centro Italia: quello del 24 agosto ma anche quelli più recenti del 26 e 30 ottobre. Negli oltre 400 negozi della Cooperativa (presenti lungo tutta la dorsale adriatica, dal Friuli alla Puglia) e in quelli delle controllate Coop Sicilia e Distribuzione Centro Sud, prosegue infatti la raccolta fondi attraverso la donazione dei punti sulla spesa, per sostenere progetti di ricostruzione nei territori, che verranno definiti in accordo con le istituzioni e le comunità locali.

I soci potranno donare fino al 31 gennaio 2017, scegliendo la causale “Emergenza terremoto”: l’importo minimo è di 2 euro (che corrisponde a 200 punti per la raccolta nelle regioni dal Friuli all’Abruzzo, e a 10 punti per quella di Puglia e Basilicata); Coop Alleanza 3.o raddoppia il valore di tutte le donazioni. In questi primi due mesi (l’iniziativa è partita il 26 agosto), grazie alla generosità dei soci e al contributo della stessa Cooperativa, sono già stati raccolti oltre 216 mila euro (considerando anche le donazioni effettuate nei negozi delle società controllate Coop Sicilia e Distribuzione Centro Sud).

E sempre ai progetti per la ricostruzione andranno anche i fondi che Coop Alleanza 3.0 raccoglierà con  “Buoni, tipici, amatriciani, una nuova iniziativa che sposa la solidarietà con la valorizzazione dei prodotti locali e il sostegno alle economie dei territori colpiti dal sisma. Fino al 31 dicembre, in tutti i 50 ipercoop della Cooperativa saranno in assortimento sei specialità del salumificio Sa.No. di Accumoli (Rieti): guanciale amatriciano, prosciutto amatriciano Igp, lonza amatriciana, salame aquilano, salamella di fegato e salame cicolana. Coop Alleanza 3,0 destinerà alla solidarietà per le popolazioni colpite dal terremoto il 15% dei ricavi ottenuti dalla vendita di questi prodotti.

“Buoni, tipici, amatriciani” è ospitata anche nei punti vendita delle società controllate e partecipate di Coop Alleanza 3.0: nei superstore di Trento Sviluppo, negli ipercoop di Distribuzione Centro Sud e Coop Sicilia, e nei supermercati e ipercoop di Distribuzione Lazio Umbria e Distribuzione Roma. Complessivamente, i punti vendita coinvolti dall’iniziativa sono 151.

Infine, per chi desidera donare somme di denaro in favore delle popolazioni colpite dal sisma è attivo il conto corrente aperto da Ancc Coop (Associazione nazionale cooperative di consumatori) presso Unicredit Spa (IBAN IT 73 A 02008 02854 000104429141, intestatario del c/c Coop Centro Italia causale “Raccolta fondi per terremoto”). Anche gli utenti di CoopVoce, l’operatore mobile di Coop, possono effettuare donazioni di 2 euro al numero 45500 della Protezione Civile.

 

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *