Per ricordare la giornata contro la violenza sulle donne Coop Liguria ha in cantiere una serie di iniziative. Tutti gli Ipercoop aderiranno nuovamente alla campagna ‘Posto Occupato’: sabato 25 novembre, per tutta la giornata, una cassa resterà chiusa e sarà allestita con accessori rossi per rievocare la presenza di una delle tante donne vittime di femminicidio. Gli allestimenti saranno realizzati dal personale Coop che, in tutti i punti vendita, indosserà anche una spilla con scritto ‘Coop dice no alla violenza sulle donne’.

A Genova la Cooperativa offrirà ai propri Soci due repliche gratuite dello spettacolo del Teatro dell’Ortica ‘Amori di sola andata’, a cura di Anna Solaro, con racconti di uomini e donne che affrontano il tema della violenza. Lo spettacolo trae ispirazione dal libro ‘Da uomo a uomo’ di Alessandra Pauncz, fondatrice del primo Centro italiano per uomini che agiscono violenza nelle relazioni, e dalle storie delle donne che si sono rivolte al Centro per non subire violenza di Genova, con il quale Anna Solaro collabora da tempo. Lo spettacolo sarà proposto sabato 25 novembre, alle ore 16, nel Teatro San Giovanni Battista di Sestri Ponente, e sabato 2 dicembre, alle 16, presso il Circolo ricreativo C.A.P. di Via Albertazzi, a Genova. L’ingresso è libero e gratuito. Alla Spezia, lunedì 6 novembre, alle 16, nella Sala della Provincia in Via Veneto 1, Coop Liguria e Udi-Telefono Donna promuovono l’incontro pubblico ‘Violenza di genere: che fare?’, nel cui ambito la giornalista Silvia Neonato intervisterà il Generale Luciano Garofano, Presidente dell’Accademia Italiana di Scienze Forensi. A Savona, nella galleria commerciale del Gabbiano, saranno ospitate mostre d’arte e fotografiche a cura del Tavolo Pari Opportunità del Comune di Savona; nella giornata del 25 novembre, dalle 16 alle 18, l’Udi presenterà il concorso sugli stereotipi di genere ‘Voce a chi non ha più voce’, rivolto alle scuole del territorio.

Redazione

Redazione

1 Commento

  1. Condividero il post con i miei followers di Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *