Mondo Coop

Le merendine Coop, senza olio di palma e ancora più buone

C’’ è un mondo di “snack dolci” a marchio Coop, che va dalle Crostatine (al cioccolato e all’albicocca) ai Plumcake con gocce di cioccolato, e poi comprende la Treccina zuccherata, il Pan di cioccolato, il Fagottino farcito al cacao ed infine i Croissant, che sta tornando a riempire gli scaffali dei punti vendita in una versione decisamente nuova e migliorata. La decisione di Coop di escludere l’olio di palma da tutte le referenze col proprio marchio (presa a maggio dello scorso anno) è stata infatti l’occasione per avviare un lavoro su tutti questi prodotti che, oltre alla sostituzione del palma (al posto del quale sono ora utilizzati principalmente ingredienti più nobili quali ad esempio l’olio di semi di girasole o il burro), si è posto l’obiettivo di confermare e migliorare le prestazioni sensoriali di chi è appassionato consumatore di queste “dolcezze”. Dunque cambiare ma garantendo gusto e consistenza in linea con le precedenti ricette.

Coop, risolti anche insieme ai produttori, i problemi tecnologici e di lavorabilità derivanti dal non uso dell’olio di palma, ha però deciso di fare ancora di più e si è data l’obiettivo di offrire ai consumatori un miglioramento del profilo nutrizionale: in particolare, dove è stato possibile, è stato abbassato drasticamente il contenuto in grassi saturi che nella nuova formulazione, per la maggior parte dei prodotti citati in apertura, è stato ridotto mediamente di quasi il 50% rispetto a prima.

Dunque le merendine Coop tornano a essere protagoniste sugli scaffali dei punti vendita, rinnovate nella ricetta e anche nell’immagine (infatti anche la confezione è stata aggiornata). Se dunque per qualche prodotto c’è stata un’assenza durata qualche mese, speriamo ora possiate apprezzare i frutti di questo intenso lavoro di ricerca e sviluppo che ha unito gli aspetti di qualità e corretta alimentazione alla ricerca di soluzioni che tutelino e migliorino anche il giusto piacere che deve accompagnare la degustazione di questo tipo di prodotti.

Quanto alla questione dell’olio di palma, per chi si fosse perso le puntate precedenti, è bene ricordare che Coop ha deciso di escluderlo da tutti i proprio prodotti a marchio in coerenza con un principio di precauzione da sempre adottato.

L’olio di palma è sostanza di cui si discute ormai da anni (non solo sul versante nutrizionale ma anche dell’impatto ambientale delle coltivazioni nei paesi d’origine).

Nel 2016 un dossier dell’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) ha introdotto un elemento di novità decisamente importante, evidenziando infatti la presenza di alcuni composti contaminanti nell’olio di palma, il cui consumo con percentuali importanti viene sconsigliato soprattutto a bambini e adolescenti. Ora, pur in assenza di provvedimenti e interventi delle autorità, nazionali ed europee, sul piano normativo e autorizzativo (e chiarendo quindi che, non essendoci limiti, i prodotti con olio di palma sono in regola sulla base delle normative vigenti e che i problemi di cui parla Efsa sono legati ai quantitativi consumati), Coop ha deciso di dare ai propri soci e clienti la certezza di una decisione che si fonda su un principio che per Coop è sempre stato fondamentale ed ha eliminato l’olio di palma.

È importante ricordare che Coop, al maggio 2016, aveva già oltre 100 referenze senza il palma tra cui i prodotti delle linee destinati ai bambini “Crescendo”, sia kids che baby, così come in tutti i prodotti della linea “Viviverde” e la crema spalmabile Solidal Coop.

Ecco qui l’elenco completo dei prodotti Coop che stanno tornando a essere disponibili sugli scaffali con la nuova formulazione che ha eliminato l’olio di palma e ha abbassato il contenuto di grassi saturi:

  • Crostatine al cioccolato e all’albicocca
  • Plumcake con gocce di cioccolato
  • Treccina zuccherata
  • Pan di cioccolato
  • Fagottini con farcitura di cioccolato
  • Croissant nelle 4 versioni: zuccherati, con cioccolato, con crema pasticcera, con confettura all’albicocca

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *